entra nel sito viaggi
Trova la tua destinazione
Viaggia con noi !

Castello di Frassinello

Amici viaggiatori, in questa nuova escursione vi porteremo con noi a visitare il Castello di Frassinello. Questo castello con oltre 1000 anni di storia è situato nella Regione Piemonte in provincia di Alessandria nel bel mezzo delle colline del Monferrato.

Il Castello sorge in cima alla collina di Frassinello Monferrato che fa parte del Basso Monferrato, il territorio si caratterizza per le sue colline che non raggiungono mai altezze superiori ai 400 metri; comprende la parte della provincia di Alessandria ed i paesi attorno a Casale Monferrato, una delle capitali storiche di questo territorio.

Il territorio

Il Monferrato ( Monfrà ” mʊɲ’fra ” in piemontese ) è un territorio, quasi esclusivamente di natura collinare e si estende verso sud a partire dalla destra idrografica del Po sino a giungere ai piedi dell’Appennino ligure sul confine con la città di Genova e la provincia di Savona. Inoltre confina con altre regioni storiche del Piemonte appartenenti alla provincia di Cuneo, le Langhe e il Roero e a Nord Est con la regione storica lombarda della Lomellina. Il territorio infine confluisce a Ovest, nella zona delle Colline Torinesi.

Sull’origine della parola “Monferrato” ci sono varie ipotesi, ma nessuna è certa. Tra le più plausibili si ricorda quella sostenuta da Aldo di Ricaldone che la farebbe derivare da “Monte” e da “farro”, una varietà di frumento; un’altra secondo la quale deriverebbe dal latino “Mons ferax”, cioè monte fertile e ricco. Infine un’interpretazione suggestiva ma poco credibile, deriverebbe dalla leggenda che secondo la quale Aleramo (  primo marchese del Monferrato ), volendo ferrare un cavallo e non trovando i materiali adatti, utilizzò un mattone (“mun” in monferrino) e così il cavallo fu ferrato “frà”: da qui il nome Monferrato.

Il Castello

Il Castello di Frassinello vanta una storia millenaria. Le prime notizie risalgono fin dal XI secolo, periodo in cui il borgo monferrino, risultava appartenente a Enrico III. Il Castello viene descritto come fortezza difensiva, il che giustifica la posizione sulla sommità del colle. Nonostante le antiche origini, restano poche tracce del periodo medievale, nella pianta e nelle strutture architettoniche. Tra queste va menzionata la Caminata, ampia sala di gusto tardogotico e dalle arcate pregevoli, luogo di incontro conviviale attorno al fuoco del camino di signori e vassalli. Nel corso dei secoli, il Castello ha subito numerose modifiche e restauri, fino a raggiungere lo stato attuale di prestigiosa dimora signorile. Per secoli, fu proprietà della nobile casata dei Nemours, conti di Frassinello, signori di Lignano e Cavalieri di Malta. L’interesse per il castello come dimora di famiglia, crebbe tra il ‘600 e il ‘700, periodo a cui si deve la costruzione della bella Cappelletta ottagonale finemente affrescata, dell’ornamento di alcune porte e di altri abbellimenti nell’ala ovest del complesso edilizio, quella riservata, ad abitazione padronale. Il  grande gelso secolare che domina la corte e ingloba uno dei due pozzi, sembra risalire a quegli anni. Alla fine del Settecento la casata Sacchi-Nemours, nata dall’unione delle due famiglie, apportò al castello nuovi ritocchi e innovazioni. Ancora presente nel pavimento del salone d’onore in un magnifico mosaico, vi è lo stemma che riporta i simboli di entrambe le casate. Il castello venne venduto a privati nel 1945 da Paolo Sacchi-Nemours. Il recente restauro ha riportato la struttura all’antico splendore.

Visite e gastronomia

Giornalmente vengono organizzate le visite guidate al castello, ogni percorso di visita si conclude con la degustazione dei prodotti tipici locali, in particolare con l’assaggio di diversi tipi di vino. Le visite partono verso le ore 10:30 e durano circa 2 ore, il costo a persona per la visita con degustazione e di 7,00 €.

Dormire e mangiare

Il Castello di Frassinello offre a tutti i turisti la possibilità di pernottare nelle eleganti stanze ubicate al primo piano dell’ala nobiliare, che vantano diverse caratteristiche per stile e arredamento, dotate di servizi e moderni comfort. Arredate con mobili d’epoca e impreziosite da soffitti finemente affrescati, le camere da letto, conservano il loro aspetto originale e si presentano come affascinanti scorci di storia da vivere e scoprire.

Se non fosse possibile pernottare al Castello, a poca distanza si può optare per, il Bed and Breakfast I 3 Gatti o l’Albergotto.
Il Bed and Breakfast ( I 3 Gatti ) si trova a Frassinello Monferrato in Via Carlo Alberto 1 – cell: 339 4621843 ( ore serali ).
L’Albergotto, del quale fa parte anche il Ristorante Natalina e il Villagio Camping-Bungalow Cascinot, si trova a Grazzano Badoglio in Viale Pininfarina 43 – Tel: 0141 925185

Come arrivare

In auto; Da Torino prendere la A6 direzione Asti, uscire a Quattordio, proseguire per Felizzano, prendere la SP77, la SP50 e la SP46 fino a raggiunger il centro di Frassinello, per 92 Km.
Da Milano prendere la A4 direzione Torino e proseguire sulla A26 fino a Casale Monferrato, proseguire sulla E25, SP457, SP31, prendere la SP50 fino a raggiunger il centro di Frassinello, per 121 Km.

Informazioni utili

Organizziamo la vostra visita al castello con partenze da Torino, in gruppo da max 8 persone o in coppia con minibus privato e pranzo in zona. 

Sito del comune di Frassinello Monferrato
Sito del Castello di Frassinello
Sito dell’Albergotto e Ristorante Natalina

Prenotazione Hotel a Frassinello con Booking.com

Licenza Creative Commons